Videomakers per la pace. Con il crowdfunding.

E' partita il 21 Gennaio la campagna di crowdfunding per il progetto "Pratica la pace, cambia il tuo mondo" promosso dall'associazione People for Peace , in collaborazione con la Fondazione Words Of Peace Global, che si articola in tre iniziative. La prima è un concorso, alla sua prima edizione, rivolto a videomakers scuole di cinema, che si propone la finalità  di analizzare e premiare, nel corso di un evento che si svolgerà a Giugno 2015, quattro tipologie di filmati: cortometraggio, documentario, video-art e video clip.
La giuria internazionale sarà composta da Federico Berti, pratese - giornalista esperto di cinema;  John Mc Nelly - UK - Documentarista BBC; Premlata Rawat Hudson - US - Media manager WOPG; Lorena  Benatti  - Roma - direttore artistico Festarte Videoart; Giulio Manfredonia - Roma – Regista; Sergio di Lino - direttore artistico festival cinematografico "Outlook" di Cinema Avvenire; Valentina Grippo - Presidente della XII Commissione Turismo, moda e Relazioni Internazionali di Roma Capitale; Gino Castaldo, giornalista di Repubblica, esperto di musica.
Le opere, di durata massima di 15 minuti, proporranno una riflessione sul tema della pace e sulle modalità di promozione di una nuova cultura di pace, come stato dell'esssere e non solo come assenza di conflitto.
Tra le ricompense per i partecipanti alla campagna di crowdfunding il dvd con le 20 opere finaliste, 5 per categoria, e la possibilità di avere un posto ricervato alla cerimonia di premiazione.
Le altre due iniziative del progetto “Pratica la pace, cambia il tuo mondo” sono la presentazione nelle Biblioteche di Roma del corso gratuito “La pace è possibile, nasce da te”, costituito da proiezioni video del messaggio di Prem Rawat, ambasciatore internazionale di pace, con interazioni tra i partecipanti, e un programma di Educazione alla Pace, percorso educativo multimediale che ha avuto grande successo di pubblico in molti paesi del mondo e  all’interno di contesti diversi. Negli Stati Uniti è un programma ormai consolidato anche nelle carceri, in Sud America è stato di aiuto nel recupero delle giovani gang di strada; in Australia è stato introdotto in vari dipartimenti delle facoltà universitarie, come letteratura, sociologia e antropologia.
Per sostenere il progetto basta collegarsi alla pagina della campagna e versare il proprio contributo. L'indirizzo è: http://igg.me/at/practice-peace.

Tags: