Status: in una relazione complicata (con +Europa)

È per me un periodo di alti e bassi , momenti di sconforto e tristezza ma in questo ultimo mese che ormai ci separa dal congresso di +Europa ho avuto anche l'occasione di imparare cose e scoprire la dimensione delle cose che contano. Sono una semplice iscritta che ha a cuore il futuro del nostro progetto politico per il bene del nostro Paese. Più volte mi sono chiesta perché sono qui e mi voglio impegnare: perché ci tengo, oltre l'ambizione personale. Non mi interessa un ruolo o una sedia in quanto tale e a tutti i costi. Se cosi fosse, se non mi interessasse niente altro forse avrei potuto scegliere altre strade o andarmene. Per me le condizioni contano; la coerenza e le idee vengono prima, ogni impegno per me deve essere "meaningful" (difficile rendere il concetto con una sola parola in italiano, mi servirebbe un post intero per spiegarlo). Non mi ha imposto nessuno di stare qui, farmi prendere da mille preoccupazioni, magari starci anche male: l'ho scelto io di esserci e di dare il mio contributo come posso. Firmato: un'innamorata della libertà alla ricerca della felicità (anche su questo potrei aprire una lunga parentesi).