Storie / #Comosiamonoi

#Comosiamonoi è una mostra realizzata dal collettivo Comodistrict che si è svolta a Como dal 2 al 17 Luglio 2016 per far riflettere e sensibilizzare l'opinione pubblica su valori come integrazioni, accoglienza e rispetto: un'istantanea di Como e dei comaschi di oggi che pone l'accento sull'uguaglianza e la diversità delle persone che vivono e lavorano a Como. Per trovare il primo supporto e perla comunicazione il collettivo Comodistrict si è rivolto a BeAtlas, progetto di BPER Banca che ha come target le comunità di migranti, come mi ha raccontato Gabriella Mondelli del collettivo Comodistrict.

Gabriella, come sei venuta a conoscenza del crowdfunding?

Conoscevo già il crowdfunding ma non lo avevo mai utilizzato in prima persona per la raccolta fondi. Come primo supporto economico e per la comunicazione ci siamo rivolti a BeAtlas, che ci hanno risposto prontamente affiancandoci un loro Social Business Manager per sopportarci nella raccolta fondi e nella comunicazione. Parlando proprio con lui si è valutata l'idea di utilizzare Produzioni dal basso per una campagna di crowdfunding per finanziare parte del progetto. 

In precedenza, hai partecipato a campagne di crowdfuding come sostenitrice?
 
Si mi era già capitato di sostenere progetti di crowdfunding di vario tipo (sostegno di progetti di design di giovani designer, sostegno di progetti per ong,...)
 
Rispetto alla campagna, quali sono gli aspetti che hanno funzionato di più? Cosa invece miglioreresti?
 
La campagna ha portato degli ottimi risultati anche se non abbiamo raggiunto tutta la cifra che avevano previsto. È stata comunque un'esperienza positiva, che ci ha permesso di conoscere e raggiungere molte persone..diciamo che però la campagna ha funzionato perché abbiamo affiancato comunicazione sui social e contatti prima cerchia...
Per me e per il gruppo di lavoro è stata la prima volta che provavano adm realizzare una campagna di crowdfunding, quindi direi che siamo abbastanza contenti per come sia andata!
Non abbiamo avuto grosse difficoltà, la piattaforma  funziona bene ed è molto chiara sia per il caricamento dei contenuti, che per la parte donazioni. 
 

Tags: